mercoledì 29 gennaio 2014

COMUNE CHIUSO PER PRIMARIE: SONO MESI CHE LA CITTA’ ASPETTA IL REGOLAMENTO DI POLIZIA LOCALE



Sarà il clima pre elettorale, sarà l’avvicinarsi delle primarie del PD, ma siamo arrivati al punto in cui l’attività del Consiglio Comunale di Reggio Emilia è in una fase di pericoloso stallo.

Oggi doveva tenersi un’importante commissione sul bilancio che è stata annullata a causa dell’impedimento da parte dell’Assessore, ma cosa ancor più grave è che la seduta del Consiglio Comunale di lunedì prossimo non si terrà.

Ufficialmente la motivazione è la mancanza di proposte da parte della Giunta, una motivazione fasulla, considerando il fatto che da mesi è stato licenziato dalla Commissione competente il “Regolamento della Polizia Locale” e che sta aspettando di essere discusso ed approvato in aula.

Stiamo parlando di un importante regolamento, fortemente voluto e sollecitato più volte da noi, la cui approvazione consentirebbe di risolvere numerosi problemi di degrado in Città, dalla zona del Teatro Valli a tutte le altre.

La mancata calendarizzazione del “Regolamento di polizia locale” è un pessima risposta della Giunta e del PD alle sollecitazioni avanzate anche dal Prefetto De Miro di risoluzione dei problemi legati al degrado.

Forse la mancata calendarizzazione è figlia delle diverse vedute sulla sicurezza da parte dei tre candidati alle primarie??
In questo caso mettere come contrappeso alle carriere individuali i bisogni della Città è una scelta politica deprecabile, che getta la maschera di questa Giunta ciarlatana che non vuole risolvere i problemi della Città.

La calendarizzazione del “Regolamento di Polizia Locale” non rappresenterebbe una discussione in Consiglio di 10 minuti, e permetterebbe di dare numerose risposte ad una Città che sta andando alla deriva.

Il PD ha la responsabilità politica di quello che sta accadendo, e soprattutto quella di voler congelare l’attività del Consiglio in attesa che vengano conclusi i giochini delle primarie.


Finire la consigliatura senza l’approvazione del Regolamento di Polizia Locale sarebbe un vero e proprio danno per la città, causato da un partito ed una classe politica reggiana inconcludente ed irresponsabile.