sabato 13 aprile 2013

MANIFESTAZIONE CONTRO LA POVERTA' - LA SAGRA DELL'OVVIETA'

Siamo alla presa in giro!!!

Chi ha la responsabilità e l'incarico di dare un nuovo Governo al nostro Paese, perde tempo ad organizzare manifestazioni alla "viva Maria" che di concreto non hanno nulla.

Vero che la povertà è bruttissima, ma se oggi non avevano voglia di lavorare e volevano fare "sega" da scuola, bastava lo dicessero. Potevano fare una tranquilla gita fuori porta senza urtare il buonsenso e la pazienza degli italiani.

Anche perché, tra le cause dell'aumento di povertà, c'è sicuramente l'incapacità di questi "signori" di formare un Governo e di dare risposte chiare.

Tra le cause dell'aumento di povertà ci sono quei coglioni dei parlamentari PD che la scorsa legislatura hanno votato la ratifica del trattato di adesione al Fondo Salva Stati (che quest'anno ci è costato 40 mld all'ESM).

Ed allora una mozione "pro povertà", rendere veramente "poveri" riducendoli sul lastrico tutti quei parlamentari delinquenti che hanno votato "SI" alla ratifica di quel trattato, in modo che si prendano la responsabilità di quello che hanno fatto.

A ben riflettere molti di quegli parlamentari saranno oggi in piazza a manifestare contro la povertà.
Perchè non prenderli semplicemente a calci nel culo, servirà a poco considerato il danno fatto con il loro voto, ma darà una soddisfazione morale a quelle famiglie e imprese che oggi, a forza di tirare la cinghia, non ce la fanno più.